23/09/2016

Curriculum vitae

cropped-drcastellitto.jpg


Prof. Dr. Christine Castellitto

 

Si occupa esclusivamente di cardiologia veterinaria, trattando in media 800 nuovi casi cardiologici all’anno.

Ha frequentato per anni l’ambulatorio di cardiologia, ipertensione arteriosa ed ecocardiografia presso il reparto di Medicina interna dell’ Ospedale universitario S. Orsola di Bologna, collaborando all’attività di ricerca e partecipando a numerosi seminari e congressi.

Ha frequentato dal 2000 al 2010 il reparto di cardiologia e cardiochirurgia dell’Hesperia Hospital a Modena, volgendo una particolare attenzione alle insufficienze valvolari, alla cardiomiopatia dilatativa e ipertrofica e all’aritmologia clinica, riguardo soprattutto allo studio di aritmie che causano episodi di sincope e di morte improvvisa.

Cittadina statunitense, ha frequentato corsi e seminari di aritmologia e di ecocardiografia veterinaria negli Stati Uniti. Si è formata presso l’Animal Medical Center, New York, externship con il Dr. Fox, dipl ACVIM (Cardiology), direttore del reparto e dello staff di cardiologia.

E’ relatore e docente di seminari, workshops e corsi di cardiologia ed ecocardiografia veterinaria a livello nazionale.
Dal 2005 al 2007 è stata direttore, coordinatore e docente dei corsi di cardiologia ed ecocardiografia base ed avanzato di Kriton.

E’ Past President dell’Associazione Cardiologi veterinari “CARDIOVET” di cui è socio fondatore.
E’ socio fondatore e Past President dell’Associazione Cardiologi ed Ecografisti Clinici Veterinari “CARDIEC”.

E’ referente di cardiologia nell’azienda VetDiagnostic Company, situata a New York.
E’ membro del Veterinary Association of New York City.

Ha aderito all’Osservatorio Hcm Felina dal 2008 al 2015 in qualità di cardiologo referente.
Ora è Presidente del Comitato Tecnico Scientifico “Hcm Research Project”, progetto di ricerca a livello internazionale sulla cardiomiopatia ipertrofica felina.

Si occupa da oltre dieci anni di cardiologia di animali esotici e selvatici collaborando con il Centro Tutela e Ricerca Fauna esotica e selvatica – Monte Adone ed altre strutture di recupero, partecipando a progetti di ricerca a livello nazionale ed internazionale.

Si occupa da anni di cardiologia del cavallo, collaborando con strutture specialistiche a livello nazionale.

E’ Presidente della “Giordano BioScience Onlus”, che insieme a “Progetto Penco BioScience” si occupa di ricerca scientifica con metodi sostitutivi alla sperimentazione animale, occupandosi personalmente di ricerca nel campo cardiovascolare in collaborazione con Università e Centri di Ricerca internazionali.

Ha frequentato il Master internazionale di II livello nell’ambito delle Biotecnologie applicate alle Bio Banche dei tessuti umani per la clinica e la ricerca scientifica, nell’ambito della promozione metodi di ricerca alternativi alla sperimentazione animale.

E’ nella commissione scientifica e ricercatrice scientifica del gruppo CERHM (LudeS Foundation Higher Education Institution – Lugano, Svizzera) e Vicepresidente dell’Associazione scientifica CERMA, dove si occupa insieme a Docenti universitari dello sviluppo di piani di ricerca sul microbioma animale inerente alle patologie cardiovascolari negli animali.

Dal 2018 è Docente di cardiologia presso Enti internazionali accreditati per la formazione scientifica con tutte le Università italiane.
Si occupa di trattamento con cellule staminali in corso di cardiomiopatia dilatativa.
E’ autrice del capitolo inerente alle cardiopatie e al trattamento con cellule staminali del libro “Nuovo Paradigma in medicina”.

Attualmente è Presidente e direttore del Centro Cardiologico Veterinario, centro di referenza a livello nazionale ed internazionale di cardiologia, chirurgia cardiovascolare e cardiologia interventistica, situato presso la Clinica VeterinariaPoggio Piccolo, Castel Guelfo (BO).